Biblioteca Magica del Popolo


Otto secoli di libri di magia ad accesso libero.
2623 documenti da leggere e scaricare.

Cerca un documento

Sostieni la Biblioteca!

Scovare nuovi libri, catalogarli e commentarli per consentirti di accedervi gratuitamente richiede un enorme impegno. Se vuoi sostenere questo progetto, considera l’idea di fare una donazione di qualunque importo usando questo pulsante:

La magia dei libri

Mariano TOMATIS

Magic Books - New York, 13-27 marzo 2015

Gli hacker non si accontentano delle funzioni offerte dai computer “normali”: per aumentarne le potenzialità, essi studiano le macchine, le manomettono e a volte le integrano con nuovi elementi. Frustrati dallo status quo, i pirati mettono in discussione gli apparecchi preconfezionati, creando oggetti devianti più versatili degli originali. Manomettere un libro ha lo stesso scopo: ampliarne le potenzialità e fargli svolgere compiti insoliti e sorprendenti o come direbbe un negromante: attivare i suoi poteri magici. Ma se i pirati informatici sono nati con i computer, i book hacker hanno una storia plurisecolare, che risale all’avvento del libro. Lungo il percorso di un insolito gioco dell’oca, questa esposizione interattiva mescola narrazione, note tecniche per designer, segreti svelati e spunti pratici per fare di un libro un oggetto sovversivo: tanto offre l’epica storia sotterranea del book hacking; la sua presenza costante ai margini del mainstream ha in serbo preziosi stimoli per chi confida nel potere eversivo della creatività e dello stupore.

Benvenuti all’esposizione interattiva di libri magici curata da Mariano Tomatis.

Scarica

Facebook

La magia dei libri