Biblioteca Magica del Popolo


Otto secoli di libri di magia ad accesso libero.
1987 documenti da leggere e scaricare.

Cerca un documento

Sostieni la Biblioteca!

Scovare nuovi libri, catalogarli e commentarli per consentirti di accedervi gratuitamente richiede un enorme impegno. Se vuoi sostenere questo progetto, considera l’idea di fare una donazione di qualunque importo usando questo pulsante:

1-6 di 6 documenti pubblicati nel 1839

Napoleon's Oraculum and Dream Book

New York 1839 (I ed. 1822).

Edizione statunitense di un libro di sorte che, secondo la prefazione, Napoleone avrebbe utilizzato come consigliere strategico. La prima edizione (1822) fu pubblicata a Londra da Hermann Kirchenhoffer. Il nome dell'autore Hermann Kirchenhoffer è probabilmente uno pseudonimo, dietro cui potrebbe nascondersi Richard James Morrison (1795-1874), che pubblicò anche con il nome di Zadkiel Tao-Sze, o forse Robert Cross Smith (1795-1832), che pubblicò anche con il nome di Raphael.

Jules PIGEAIRE

Puissance de l'électricitè ou du magnétisme vital

Dentu, Paris 1839.

Libro di uno dei candidati al premio Burdin, offre il suo resoconto dell'indagine dell'Accademia delle scienze parigina sui poteri di sua figlia Leonide - colta a sbirciare sotto la benda mentre cercava di simulare doti di chiaroveggenza.

N. N. FRAPART

Lettres sur le magnétisme et la somnambulisme: à l'occasion de Mademoiselle Pigeaire

Dentu, Paris 1839.
David BREWSTER e Armand Denis VERGNAUD

Nouveau manuel de magie naturelle et amusante

Roret, Paris 1839.

Traduzione francese della poderosa collezione di prodigi naturali e meraviglie tecnologiche di David Brewster, l'opera mira a illuminare il lato magico della realtà facendo a meno di ipotesi sovrannaturali. Un lavoro di ricostruzione storica impressionante per l'originale impostazione che oggi definiremmo "materialismo magico". Tra i molti temi trattati ci sono gli ectoplasmi prodotti dall'illusione ottica nota come "Spettro di Broken", l'automa a forma di Turco che giocava a scacchi, i "ritratti magici" realizzati per dare l'impressione che muovano gli occhi.

The Phrenological Journal and Miscellany

Vol. 12, Oliver & Boyd, Edinburgh 1839.
George WALKER

Il segreto del famoso automa che giuocava a scacchi

G. Benelli, Firenze 1841 (I ed. 1839).

Traduzione italiana dell'articolo originariamente apparso in francese sulla Rivista Britannica del settembre 1839.

1-6 di 6 documenti pubblicati nel 1839