Biblioteca Magica del Popolo


Otto secoli di libri di magia ad accesso libero.
1987 documenti da leggere e scaricare.

Cerca un documento

Sostieni la Biblioteca!

Scovare nuovi libri, catalogarli e commentarli per consentirti di accedervi gratuitamente richiede un enorme impegno. Se vuoi sostenere questo progetto, considera l’idea di fare una donazione di qualunque importo usando questo pulsante:

1-10 di 19 documenti pubblicati nel 1922
Carlos Maria DE HEREDIA

Spiritism and common sense

P.J. Kenedy & Sons, New York 1922.
Matthew LUCKIESH

Visual Illusions: Their Causes, Characteristics and Applications

D. Van Nostrand Company, New York 1922.
Elijah FARRINGTON, Harry PRICE e Eric John DINGWALL

Revelations of a spirit medium

Kegan Paul, Trench, Trubner, London 1922 (I ed. 1891).

Pubblicato anonimo nel 1891, fu in seguito attribuito al medium pentito Elijah Farrington. Il libro è una confessione corrosiva e molto tecnica dell'attività di uno spiritista che vuole vuotare il sacco. Non trattandosi di uno scrittore, il libro ha una struttura confusa: il successivo intervento di Harry Price e Eric J. Dingwall - che aggiunsero glossari e indici - lo rendono uno dei più preziosi documenti che gettano luce sui dietro le quinte del mondo dei medium.

George DE LAWRENCE

Impromptu Magic With Patter

T. S. Denison & company, Chicago 1922.

Notevole raccolta di giochi di prestigio impromptu, ha il raro pregio di riportare - per ciascuno - lo script di una possibile presentazione. Fu una delle fonti della più nota enciclopedia di Martin Gardner.

Harry HOUDINI

Houdini's Paper Magic

H.P. Dutton & Company, New York 1922.
Charles Robert RICHET

Traité de métapsychique

F. Alcan, Paris 1922.

A p. 113 di questo ampio trattato di metapsichica Richet cita gli studi di Cesare Lombroso su Jean-Lambert "Alberti" Pickman (1857-1925), citato come "Pickmann". A p. 120 c'è un riferimento all'ipnotista Alfred Edouard D'Hont (1840-1900) noto con il nome d'arte di Donato. A p. 590 Richet elenca una serie di illusionisti che si occuparono di riprodurre i fenomeni paranormali in ambito teatrale - da Robert-Houdin ai fratelli Davenport, dai Zancig a Lully.

Eliphas LEVI e Arthur Edward WAITE

The history of magic : including a clear and precise exposition of its procedure, its rites and its mysteries

Rider & Son, London 1922.

The Adventurous life of a versatile artist: Houdini

Audubon Printers, New York 1922.

Playbill celebrativo di Harry Houdini, ricco di illustrazioni e articoli di giornali d'epoca, serviva ad alimentarne la mitologia in margine agli spettacoli teatrali.

Edward Morrell MASSEY

New and original magic

Spon & Chamberlain, New York 1922.

Le creazioni originali di questa pubblicazione sono caratterizzate dal grande impatto visivo. Vi si trovano molte apparizioni, sparizioni e cambi rapidi realizzati con apparati meccanici la cui costruzione non è sempre facilmente realizzabile in autonomia. In effetti, la caratura dei giochi - di livello tecnico mediamente complicato - tradisce l%u2019attività commerciale dell%u2019autore, che fu prestigiatore dilettante, autore e inventore.

H.A. PALMER

Magic Made Merry

Self published, 1922.

Volume estratto dalla raccolta dei pamphlet di Harry Houdini custodita presso la Libreria del Congresso degli Stati Uniti.

1-10 di 19 documenti pubblicati nel 1922