Biblioteca Magica del Popolo


Otto secoli di libri di magia ad accesso libero.
2014 documenti da leggere e scaricare.

Cerca un documento

Sostieni la Biblioteca!

Scovare nuovi libri, catalogarli e commentarli per consentirti di accedervi gratuitamente richiede un enorme impegno. Se vuoi sostenere questo progetto, considera l’idea di fare una donazione di qualunque importo usando questo pulsante:

1-10 di 34 documenti del Cinquecento
Lorenzo SPIRITO GUALTIERI

Le passetemps de la fortune des dez

Jean Belot, 1510 (I ed. 1482).

Libro di sorte del 1510

Albrecht DÜRER

Underweysung der messung

Nürnberg 1525.

Il manuale di disegno che Albrecht Dürer arricchì con un "flap" per offrire l'illusione della tridimensionalità (vedi questa pagina), antenato dei moderni pop-up book.

Sigismondo FANTI

Il Triompho di Fortuna

Agostino Zani ad istanza di Iacopo Giunta, Venezia 1526.

Libro di sorte del 1526

Federicus CHRYSOGONUS

De modo collegiandi, pronosticandi, et curandi febres, nec non de humana felicitate ac denique de fluxu maris lucubrationes

Venezia 1528.

Libro di medicina astrologica, presenta in chiusura un disco rotante, fissato al centro della pagina attraverso un perno - anche detto volvella - utile per calcolare l'altezza delle mareee in un qualsiasi giorno dell'anno.

Francesco MARCOLINI

Le sorti intitolate giardino d’i pensieri

1540.

Libro di sorte del 1540

Petrus APIAN

Astronomicum Caesareum

Ingolstadt 1540.

Atlante astronomico che è anche un vero e proprio computer analogico: ventuno dischi circolari erano liberi di girare intorno a un perno al centro di altrettante pagine; facendoli ruotare, il lettore poteva individuare le posizioni dei pianeti in momenti diversi dell'anno, calcolare in anticipo quando si sarebbero verificati allineamenti tra corpi celesti, ecc.

Lorenzo SPIRITO GUALTIERI

Libro della ventura con somma diligentia revisto e corretto

Venturino de Roffinelli, Vinegia 1543 (I ed. 1482).

Libro di sorte del 1543.

Lorenzo SPIRITO GUALTIERI

Libro della ventura con somma diligentia revisto, corretto e novamente stampato

Vinegia 1547 (I ed. 1482).

Libro di sorte del 1547.

Gerolamo CARDANO

De Subtilitate

Vol. 21, Ex officina Michaelis Fezandat et Roberti Grandino, Paris 1550.

In apertura del capitolo 18 (p. 287r) di questo trattato Girolamo Cardano cita i prodigi di un prestigiatore spagnolo ("Hispani Praestigiatoris") senza nominarlo. Solo nell'edizione 1554 rivelerà chiamarsi Daumatum. Tra le magie di costui compare, tra l'altro, il libro magico in grado di mostrare - se sfogliato opportunamente - figure sempre diverse ("Blow Book"): "Formas varias in uno eodemque libello ostendunt." Daumatum verrà citato nel 1613 da Tomaso Garzoni ne Il serraglio de gli stupori del mondo (1613). Daumatum potrebbe essere il Dalmao citato da Pietro Aretino ne Le carte parlanti (1650).

Girolamo PARABOSCO

L’Oracolo

Giovanni Griffio, Venezia 1551.

Libro oracolare, forniva una risposta a 24 domande attraverso la scelta casuale di una lettera. Nel 1552 ne uscirà la seconda edizione riveduta e corretta (vedi qui).

1-10 di 34 documenti del Cinquecento