Vuoi celebrare la fatidica data del 17 gennaio sfogliando oltre 1200 pagine dedicate all’enigma storico di Rennes-le-Château? Da ora puoi farlo!

Ogni 17 gennaio, intorno a mezzogiorno, nella chiesa di Rennes-le-Château avviene un curioso fenomeno luminoso: attraversando una finestra colorata, i raggi del sole proiettano sul muro opposto l’immagine di alcuni oggetti blu, associati a delle mele. Secondo la leggenda, il fenomeno delle pommes bleues è legato all’ubicazione del fantomatico tesoro che si cerca in loco da decenni. In quella data i turisti stipano la chiesa per catturare con una serie di fotografie e filmati la bizzarra proiezione (approfondisci qui).

Per celebrare in modo insolito l’avvenimento (e alleviare la frustrazione di chi tornerà dall’Aude francese senza il tesoro tra le mani) ho reso disponibile online – attraverso il sito archive.org – i primi 24 numeri di Indagini su Rennes-le-Château:

[ Mariano Tomatis (ed.), Indagini su Rennes-le-Château, Vol. 1, N. 1-12, pp. 1-608. ]
[ Mariano Tomatis (ed.), Indagini su Rennes-le-Château, Vol. 2, N. 13-24, pp. 609-1232. ]

Pubblicata mensilmente dal 2006 al 2008, Indagini su Rennes-le-Château ha affrontato l’enigma storico di Rennes-le-Château attraverso centinaia di articoli di indagine storica e archeologica, analisi artistiche e simboliche, ipotesi di lavoro utili per l’approfondimento delle vicende occorse nel paesino francese, notizie d’attualità e le più disparate curiosità.

Si tratta di un’opera gigantesca, che offre intere giornate di studio e approfondimento, contenendo una miriade di documenti tradotti dal francese, l’intero dossier del processo Saunière, il fascicolo giudiziario di fine Ottocento sul delitto dell’abbé Gélis, il libro La vera lingua celtica di Henri Boudet, numerosi documenti del priorato di Sion, decine di articoli della stampa locale dagli anni Quaranta in avanti, oltre che approfondimenti delle vicende collaterali (da Gisors a Stenay) e tutti i resoconti sugli scavi effettuati dagli anni Sessanta a oggi…

Alla rivista hanno collaborato decine di autori, italiani e stranieri, realizzando il più grande archivio documentario sull’enigma di Rennes-le-Château mai realizzato. Il materiale include le traduzioni italiane di innumerevoli documenti fondamentali.

Chi preferisse acquistare gli stessi volumi in formato cartaceo, rilegati con sovraccoperta, può scrivermi un’email.

Per meglio comprendere lo spirito della condivisione dei due volumi, suggerisco la lettura del vasto materiale messo a disposizione dal collettivo Wu Ming.

Dunque – al grido di omnia sunt communialibri al popolo e buone mele blu!