Come ci si stupiva nel Settecento? Sulle piazze e nelle corti la forza magnetica delle calamite era sfruttata da maghi, scienziati e negromanti in forme ingegnose; mentre Pinetti manovrava automi che sembravano intelligenti, Cagliostro manipolava specchi magici, Robertson proiettava fantasmi sul fumo e Mesmer ipotizzava l’esistenza di un “magnetismo animale”. Sui giornali, intanto, infiammava il dibattito: davanti a fenomeni tanto sorprendenti, dov’era il confine tra realtà e illusione?

Mesmerized! riporta in vita scienziati e maghi del XVIII secolo attraverso i loro oggetti, le loro storie e i loro trucchi. Tra teschi parlanti e lanterne magiche, occhiali a raggi X e carte che si sollevano, la conferenza spettacolo di Mariano Tomatis è l’occasione per lasciarsi mesmerizzare dagli stessi sospiri di meraviglia che riecheggiavano tra le strade di Dronero all’epoca della Rivoluzione Francese!

Lo spettacolo verrà presentato alle 18 e alle 21 nell’ambito della manifestazione “Sim Sala Blink 2020” che si terrà in via IV Novembre 7 a Dronero (CN). Per informazioni e prenotazioni: blinkcircolomagico@gmail.com.

Mariano Tomatis è scrittore e storico dell’illusionismo. Conferenziere di fama internazionale, si è esibito per Google, Microsoft e Wired. Mesmerized! è anche il titolo di una serie di lezioni che ha tenuto nel 2017 presso l’Università di Warwick. Curatore del museo di Rennes-le-Château, ha organizzato a New York una mostra sulla magia dei libri e collaborato con Arturo Brachetti e Raul Cremona. Premio Peano per la divulgazione, è autore di oltre quindici saggi, pubblicati per Mondadori, Rizzoli e Feltrinelli. Alla meraviglia ha dedicato il libro L’arte di stupire (2014) scritto con Ferdinando Buscema.

Tutti i post sono distribuiti con Licenza Creative Commons BY-NC-SA 4.0