Mariano Tomatis

Absu Ismaily Swandy, l’alieno del Musinè

Nel 1973 compare in Piemonte una misteriosa associazione ufologica: il Sidereal Intercontacts Centre (SIC).

Attraverso alcune circolari dattiloscritte, il gruppo annuncia l’arrivo sulla terra di Absu Ismaily Swandy, un alieno di 256 anni che risiede su un disco volante e tiene periodiche conferenze a San Giusto Canavese (TO). Le sue sembianze sono documentate in una fotografia che finisce su tutti i giornali. (1) 

Nel novembre 1973 una circolare del SIC annuncia una “grandiosa manifestazione sul Musinè, presso Torino.” Alle 18.05 di venerdì 30 novembre un oggetto luminoso non identificato viene rilevato dalla torre di controllo dell’Aeroporto di Caselle e dai radar. Nei giorni successivi c’è una vera e propria ondata di UFO. La notte del 4 dicembre si alzano dei caccia per intercettarli. Descrivendone uno dei tanti, Mario Bariona racconta:

olte persone, centinaia, avrebbero notato l’oggetto mentre si dirigeva da Caselle verso il Musinè. […] I caccia hanno avvistato l’UFO, ma non sono riusciti ad intercettarlo. […] In Val di Susa c’è il punto di ritrovo degli oggetti misteriosi. Tutti d’accordo: sembra il salotto del circolo degli UFO. C’è chi – tra i più preparati in ufologia – sostiene che il fenomeno è dovuto al fatto che il Musinè è una montagna radioattiva e può servire di riferimento agli oggetti misteriosi. (2) 

Mario Bariona, “Caccia in cielo agli UFO”, Stampa Sera, 5 dicembre 1973.

In seguito all’ondata di avvistamenti, il Circolo della Stampa di Torino organizza un convegno di ufologia per il 14 dicembre. Una circolare del SIC di tre giorni prima ammonisce:

e cose non serie e i falsi profeti verranno cancellati con il fuoco. Arderà il Musinè.

Puntualmente, nel primo pomeriggio del 14, una serie di roghi devastano i boschi sulle pendici del Musinè. Secondo le forze dell’ordine si tratta di incendi dolosi.

“Incendi dolosi nei boschi della bassa val di Susa”, Stampa Sera, 15 dicembre 1973

Le coincidenze sono inquietanti. Alcuni sdrammatizzano, ritenendo che dietro il SIC non ci sia altro che un’operazione goliardica ai danni degli ufologi dell’epoca.

Absu Ismaily Swandy secondo Bonvi in La Domenica del Corriere, 6 gennaio 1974 (vedi la vignetta completa)

Analizzando i dattiloscritti del gruppo, su Pianeta (N. 53, luglio 1973) Renzo Rossotti vi riconosce una matrice neonazista. Luigi Vacchi farà notare che gli alieni-predicatori come Absu si assomigliano tutti:

sortano, consolano, affermano […] che il corso normale della storia umana si è spezzato e che l’equilibrio deve essere ristabilito attraverso nuove vie. Quali? Per esempio, per mezzo di un ordine nuovo che dovrebbe essere imposto alla terra dagli abitatori degli spazi celesti. È la vecchia ideologia dell’autoritarismo […] che si ripresenta sulle ali degli Ufo e che ha già fatto numerosi seguaci, organizzati in miriadi di sette in tutto il mondo. […] Un neonazismo, insomma, che viene dallo spazio. (3) 

Peter Kolosimo, che nel 1966 aveva pubblicato Ombre sulle stelle, citerà l’ondata del 1973 nella nuova edizione del libro pubblicata nel 1976, scrivendo:

ei mesi di novembre e di dicembre del 1973 gli UFO sembrano improvvisare una serie di pazzeschi caroselli sul Piemonte. Uno, atterrato a Villarfocchiardo, in Val di Susa, il 9 dicembre, è un pallone meteorologico lanciato da Lione il 16 del mese precedente, per altri pare trattarsi di frammenti di sonde spaziali o di fenomeni meteorologici (“Il freddo improvviso favorisce la formazione di aghi di ghiaccio nell’atmosfera, che, colpiti dai raggi del Sole, danno luogo a qualcosa di simile all’aurora boreale”, dichiara l’ingegner Lotti alla Gazzetta del Popolo di Torino), ma le comparse inspiegabili esistono, come quelle osservate dal pilota Riccardo Marano e captate dai radar di Caselle, Linate e Mortasa.
Si dice che almeno due di questi oggetti siano atterrati nei pressi del famoso monte Musinè, che ne siano state scorte le impronte, ma qui tutto resta da dimostrare. (4) 

Approfondimenti

• L’articolo di Mario Bariona, “Caccia in cielo agli UFO”, Stampa Sera, 5 dicembre 1973 è disponibile nell’archivio de La Stampa (leggi)

• L’articolo “Incendi dolosi nei boschi della bassa val di Susa”, Stampa Sera, 15 dicembre 1973 è disponibile nell’archivio de La Stampa (leggi)

• La vignetta di Bonvi che prende in giro Absu Ismaily Swandy, l’alieno di 256 anni, tratta da La Domenica del Corriere, 6 gennaio 1974 (vedi)

• Una delle circolari del Sidereal Intercontacts Centre fa riferimento a un fantomatico “Gruppo Musinè” (vedi)

Note

1. Pianeta (N. 53, luglio 1973), Il nostro tempo (16 dicembre 1973), Panorama (20 dicembre 1973) e Il Giornalino (N. 3, 1976).
2. Mario Bariona, “Caccia in cielo agli UFO”, Stampa Sera, 5 dicembre 1973.
3. Luigi Vacchi, Panorama, 20 dicembre 1973.
4. Peter Kolosimo, Ombre sulle stelle, Sugar, Milano 1976 (I ed. 1966), pp. 176-177.

Tutto il materiale di questo sito è distribuito con Licenza Creative Commons BY-NC-SA 4.0