È nota come “Illusione di Jastrow” ed è composta da una coppia di cartoncini curvi: sembrano diversi ma hanno le stesse dimensioni. Deve il nome allo psicologo Joseph Jastrow che la descrisse nel 1889, ma non fu lui a scoprirla: sedici anni prima l’illusione appariva già su The World of Wonders (1873), una poderosa collezione di meraviglie naturali, curiosità e illusioni percettive (1)  (la trovi nella Biblioteca Magica del Popolo).

Oggi ne ho trovata una coppia degli anni Cinquanta, realizzata in Spagna come gadget pubblicitario per l’anice Manelic:

Negli stessi anni in Spagna il Circulo Español de Artes Magicas (CEAM) ne realizzò una cartolina da ritagliare:

L’immagine è tratta dal ricchissimo Museo Ilusionario, che riporta anche questa:


Note

1. World of Wonders; A Record of Things wonderful in Nature, Science and Art, Cassel, Petter & Galpin, London, 1873, p. 11.

Tutti i post sono distribuiti con Licenza Creative Commons BY-NC-SA 4.0