Martedì 30 ottobre 2018 alle ore 19 presso la British Library di Londra Fabio Camilletti e Mariano Tomatis conducono l’incontro “A Night at the Villa Diodati and the Birth of Frankenstein”. Organizzato sulla scia delle celebrazioni per il 200° anniversario dalla prima edizione del Frankenstein, l’evento si svolge in due parti.

Scarica le due locandine ad alta risoluzione (locandina 1 | locandina 2)

Nella prima parte – in un intervento dal titolo “Horror, Enchantment, and the Genesis of Frankenstein” – l’esperto di letteratura gotica Fabio Camilletti ripercorre la genesi del romanzo, a partire dalla notte a villa Deodati durante la quale Mary Shelley – insieme al marito, Lord Byron, John Polidori e Claire Clairmont – si lasciò sedurre dall’antologia dell’orrore Fantasmagoriana. Lo storico dell’illusionismo Mariano Tomatis prende in esame i principali spettacoli di magia dell’epoca, mostrando l’influenza incrociata tra i romanzi gotici e i numeri di illusionismo e riproponendo dal vivo alcuni di tali prodigi; il suo intervento si intitola “In search for Gothic Magic”. Nella seconda parte Andrew Mitchell propone un reading musicale del suo “Villa Diodati”, con le illustrazioni di Mary Kuper e l’accompagnamento musicale di Katie MacDonald e Beatriz Rola.

Maggiori informazioni sul sito della British Library.

Tutti i post sono distribuiti con Licenza Creative Commons BY-NC-SA 4.0