Nel 1979 il noto designer Sergio Ruffolo (1916-1989) disegna un set di Tarocchi prodotto dalla Dal Negro. Il mazzo presenta una curiosa caratteristica. Mettendo in sequenza il Sole, il Matto e la Luna e dicendo a qualcuno «Tocca il Matto!»...

...quando la carta toccata viene capovolta... si è trasformata nel Bagatto!

Ex partigiano sensibile alle cause dei lavoratori, Ruffolo ritrae il Bagatto – ovvero il Prestigiatore – con gli strumenti di un semplice artigiano: un martello al posto della bacchetta magica, una pinza invece del bussolotto, un cacciavite al posto delle monete. «Il mago non ha nulla di sovrannaturale», dice con la sua immagine l’artista cosentino; «egli è solo un artigiano al servizio della comunità, il cui ruolo non è più ’alto’ rispetto a quello di un operaio, una maestra o un idraulico.» Un artigiano che dal 19 al 21 maggio 2017 sarà protagonista di Stupire!, il festival delle meraviglie che si terrà a Fontanellato (PR).

Ma Toccalmatto! non è solo la formula magica che fa funzionare il gioco: è anche il nome di una minuscola frazione di Fontanellato.

È stuporoso che, pronunciando il suo nome, il Matto si trasformi in un Mago! Aspettando Stupire!, ecco come puoi realizzare in casa questa magia per presentarla agli amici che porterai con te al Festival.

Toccalmatto!

Per realizzare il gioco hai bisogno di quattro carte (il Sole, il Matto, la Luna e il Bagatto), del nastro adesivo e un taglierino.

Sovrapponi il Matto sul Sole, leggermente ruotato in senso orario. Capovolgi le due carte mantenendole a contatto e rifila con il taglierino la parte del Matto che travalica i bordi del Sole.

Con un pezzo di nastro adesivo, fissa la carta del Matto (appena rifilata) diagonalmente sul Sole – in modo da poterla sollevare e abbassare come se fosse l’anta di una porta fissata a un cardine. Prendi la carta del Bagatto e infilala “dietro la porta”, sotto il Matto e sopra il Sole.

Coprendo le tre carte con la Luna, il Bagatto resterà nascosto ma – una volta capovolto – verrà scambiato per il Matto.

Avvicinando la Luna e il Sole, anche le altre due carte potranno essere mostrate e il Matto sarà completamente invisibile.

Se questo gioco ti è piaciuto, ti aspettiamo a Stupire! Il festival delle meraviglie.